L’alimento cioccolato

Il cacao ed il cioccolato sono alimenti nutrizionalmente ricchi, ma anche piuttosto calorici!

La quantità di calorie apportate dall’assunzione di 100 g di cioccolato dipendono dalla quantità di cacao impiegato (percentuale di polvere di cacao), da quella del burro di cacao, dallo zucchero aggiunto e dall’eventuale presenza di latte. In generale un etto di cioccolato apporta mediamente 500 Kcal.

Ma, l’alimento cioccolato non è solo una buona fonte energetica, in quanto contiene un cospicuo quantitativo di nutrienti (vitamine, minerali, molecole bio-attive) di buon valore nutrizionale. Ovviamente, il suo consumo deve essere inserito all’interno di un complessivo adeguato regime alimentare, che non ecceda in assunzione di calorie, zuccheri semplici e che contempli una buona e costante attività fisica.

A titolo di esempio, 100g di cioccolato fondente possono apportare circa 2 g di ferro con buona biodisponibilità;
questa quantità rappresenta il 15% del fabbisogno giornaliero di un individuo adulto (LARN).

Il Burro di Cacao è costituito per la maggior parte da triacilgliceroli, contenenti acidi grassi saturi (palmitico e stearico) e monoinsaturi (oleico). E’, pertanto, un componente fortemente ‘energizzante‘ del cioccolato, che lo contiene mediamente nella quantità del 30-40%. E’ responsabile dello scadimento del cioccolato, per irrancidimento o per fioritura (sbiancamento).
Oltre che nell’industria alimentare è molto utilizzato in quella cosmetica e farmaceutica.

La seguente tabella mostra i valori nutrizionali per 100 g dei tre principali tipi di cioccolato ottenuto dal cacao.

Tabella-nutrizionale-cioccolato